Print this page
Lunedì, 03 Giugno 2019 00:00

Apple WWDC 2019, San Jose, California. Gli annunci, da iOS alle novita' hardware.

Apple WWDC 2019, San Jose, California. Gli annunci, da iOS alle novita' hardware.

È stato un keynote veramente "importante" quello della WWDC 2019. Verra' ricordato per il debutto di iOS 13, la nascita di iPadOS e la presentazione dei MacPro 2019. Tante le novità che meritano una citazione.

Il primo annuncio ha riguardato tvOS 13. Il sistema operativo per Apple TV con nuova interfaccia grafica, completamente ridisegnata, 

A seguire la presentazione di watchOS 6. Il nuovo sistema operativo, che sarà compatibile (fatte salve alcune funzioni specifiche) con tutti gli Apple Watch fino ad oggi presentati, tranne l’Apple Watch originale.

Ora l'App Store per applicazioni e' dedicato e non è piu' necessario usare iPhone per il download.

Presenta una nuova applicazione salute con anche il tracciamento del ciclo mestruale, nuova applicazione per la rilevazione del livello del rumore, nuove app come calcolatrice e note vocali.

 

Come previsto e' stato annunciato iOS 13 di cui sono state confermate tutte le principali novità di cui si era parlato negli scorsi mesi.Il nuovo sistema operativo non sarà più compatibile con iPhone 5s ed iPhone 6.

Tra le funzioni di maggior rilievo, l’opzione per l’interfaccia dark

una nuova e totalmente rivoluzionata interfaccia per l’applicazione Foto,un

nuovo sistema di ritocco delle foto, effetti di luce per le foto ritratto e un miglioramento complessivo degli effetti.

Possibilità di usare Apple ID per il log in nei siti (come avviene oggi per Google ID e Facebook ID) con ampie garanzie di privacy.Nuove mappe più precise e funzione Look Around (simile a quanto permesso da Street View).

Nuove e più dettagliate Memoji. Profondo aggiornamento anche per CarPlay che si adatta ora a schermi di dimensioni irregolari e può presentare applicazioni multiple affiancate.

Ora e' possibile condividere cartelle nella applicazione File ed e' stata introdotto l'accesso a file esterni su chiavette

 

Alla WWDC 2019 è nato iPadOs, variante specifica del sistema operativo per iPad, finalizzato a sfruttare maggiormente lo schermo più grande del tablet. Il nuovo iPadOs presenta le seguenti novità:

Nuova schermata Home con accesso facile ai widget. Aggiornamento a slide over e split view.  Supporto alla funzione exposè.

Supporto ai mouse. Supporto alle chiavette esterne e drive. Accesso a server SMB. Visione file a colonna con anteprima del file, compressione e decompressione in ZIP.

Possibilità di vedere i siti in versione desktop con ottimizzazione per lo schermo touch di iPad.

Nuova paletta per l’uso di Apple Pencil. Fonts personalizzate. Tastiera flottante e ridotta per scrittura facile ad una mano.

 

macOS 10.15 Catalina

Annunciato anche macOS 10.15 Catalina, nome in codice che deriva dalla popolare e frequentata isola che si trova al largo delle coste di Los Angeles. Tra le novità:

Trasformazione di iTunes che ora è diviso in tre applicazioni: Music, Podcast e Apple TV.

La sincronizzazione dei dispositivi viene richiamata automaticamente nella barra laterale del Mac.

Sidecar, una funzione che permette di usare gli iPad come schermi esterni ed aggiuntivi del Mac.

Nuove tecnologie di assistenza tra cui il pieno controllo vocale.

Applicazione Tempo di Utilizzo.

Nuova app Note e Promemoria.

Apple Find my, che combina le funzionalità di Find My iPhone con quelle di Apple Friends.

Blocco di attivazione in stile iPhone.

 

MacPro 2019

Apple ha annunciato la revisione dei MacPro introducendo la nuova versione 2019. Il nuovo MacPro, ispirato nelle linee ai vecchi Mac G5 con il suo guscio in alluminio, è una macchina modulare e flessibile. Tra le sue caratteristiche:

Processore Xeon fino a 28 core.

64 linee PCI express. otto slot di espansione PCIe.

Apple Afterburner, scheda di accelerazione. Potenza richiesta di 300W per un sofisticato sistema di raffreddamento.

Sei canali di memoria con capacità fino a 1.5TB su 12 slot DIMM.

Sara' disponibile a partire dal prossimo autunno ad un prezzo di ingresso (riferito in dollari) di 5999$.

 

Presentato infine un nuovo display denominato Pro Display XDR. Si presenta come il nuovo sogno di qualsiasi professionista che utilizzi il monitor per la creazione di contenuti di qualità. Il nuovo schermo di casa Apple vanta uno schermo da 32″ LCD,Tra le sue caratteristiche:

Risoluzione 6K fino a 20 milioni pixel (il 40% in più di un Retina 5K). Supporto P3 wide color gamut a 10-bit color per oltre un miliardo di colori.

Tecnologia di polarizzazione antiriflesso denominata nano-texture. Rapporto di contrasto fino a 1.000.000:1. Spessore di nove millimetri con Case in alluminio.

Regolazione in verticale e orizzontante e possibilità di rotazione in verticale in modalità ritratto. Possibilità di collegare fino a 6 display ai nuovi Mac Pro per una visione a 120 milioni di pixel

Prezzo a partire da 4.999 dollari, disponibile anche questo a partire dal prossimo autunno.