Giovedì, 31 Agosto 2017 00:00

APFS, le cose da sapere prima di passare al nuovo file system di Apple.

Un documento di supporto tecnico di Apple spiega in breve quello che c’è da sapere prima di passare all’APFS.

Apple rende noto un documento di supporto tecnico per preparare gli amministratori di sistema all’arrivo del nuovo file system che sarà proposto installando macOS 10.13 High Sierra (ed in futuro su tutte le altre piattaforme).

Apple File System (APFS) è il file system di default del nuovo macOS 10.3 High Sierra sui Mac con unità di storage flash. Tra i vantaggi di APFS: funzionalità di cifratura integrate di serie nel file system, supporto allo space sharing, funzionalità che consentono di conoscere velocemente lo spazio occupato da una cartella e varie novità che migliorano le basi del file system.

Aggiornando l’attuale sistema a macOS High Sierra, le unità di storage flash prevedono la conversione automatica, ed in fase di installazione all’utente viene chiesta conferma della procedura di passaggio al nuovo file system.

Sistemi e dischi rigidi (HDD) e unità Fusion non sono invece convertiti in APFS.

Compatibilità APFS

•I dispositivi formattati come HFS+ possono essere letti e scritti da dispositivi formattati APFS

•I dispositivi formattati come APFS possono essere letti e scritti da altri dispositivi che gestiscono APFS e da sistemi che gestiscono HFS+ da macOS 10.12.6 e seguenti

Quindi se ne evince che un dispositivo USB inizializzato come APFS può essere letto da un Mac con macOS Sierra ma non dai Mac che eseguono OS X El Capitan e precedenti.

APFS e FileVault

I volumi FileVault sono convertiti da HFS+ to APFS, alla stregua dei volumi non cifrati

APFS e Boot Camp


Boot Camp è supportato quando si eseguire l’aggiornamento a macOS High Sierra tranne che per i volumi superiori a 3TB o se questo risiede su un’unità Fusion Drive. Boot Camp non supporta la lettura/scrittura di volumi formattati APFS.

APFS e condivisione

I volumi inizializzati come APFS non possono offrire funzionalità di condivisione mediante i servizi di rete AFP (Apple Filing Protocol). Con APFS è possibile usare SMB e NFS. È anche disponibile l’opzione per forzare l’uso di cartelle condivise cifrate per proteggere i dati dall’intercettazione le occorrenze in reti non attendibili.

APFS e Time Machine


Dopo l’aggiornamento dei Mac ad APFS, non è necessario apportare cambiamenti alle impostazioni di Time Machine. Qualsiasi Share Point del disco Time Machine deve essere eventualmente impostato usando SMB anziché AFP.