Microsoft ha annunciato la build 21354 del sistema operativo per gli iscritti al canale Dev del programma Insider. Le novità principali, che gli utenti troveranno in Windows 10 21H2, sono relative alle impostazioni per schermo e videocamera. Chi vuole effettuare un’installazione pulita può utilizzare le immagini ISO disponibili sul sito ufficiale. L’azienda di Redmond ha comunicato inoltre che le app Paint e Strumento di cattura saranno disponibili sul Microsoft Store.

 

Dopo aver installato la build 21354, gli utenti potranno disattivare la funzionalità Content adaptive brightness control (CABC) che permette di ridurre i consumi variando automaticamente il livello della retroilluminazione. Questo metodo può tuttavia causare una diminuzione della qualità delle immagini, quindi Microsoft consente ora la sua disattivazione.

 

La seconda novità è rappresentata dalla possibilità di cambiare le impostazioni per le videocamere (webcam o IP). Gli utenti troveranno varie opzioni in base alle funzionalità supportate dal dispositivo (ad esempio luminosità, contrasto, video HDR, Eye Contact e altre).

Friday, 02 April 2021 00:00

Buona Pasqua!

 

 

Auguri da tutto lo staff di SPIN srl

 

 

 


Torna alle NEWS

Wednesday, 31 March 2021 00:00

Apple WWDC 2021

Apple annuncia la conferenza sviluppatori WWDC21.

Lla annuale Worldwide Developers Conference WWDC21 si terra' dal 7 all’ 11 giugno, in un formato completamente online. Gratuito per tutti gli sviluppatori, WWDC21 offrirà una visione del futuro di iOS, iPadOS, macOS, watchOS e tvOS. Basandosi sulla partecipazione e sugli insegnamenti da record della conferenza online dello scorso anno, WWDC21 è un’opportunità per gli sviluppatori di conoscere le nuove tecnologie, strumenti e framework su cui fanno affidamento per creare app e giochi innovativi e differenzianti dalla piattaforma.

WWDC21 fornirà le informazioni alla communità mondiale di Apple di oltre 28 milioni di sviluppatori, nonché alla prossima generazione di sviluppatori di app, inclusi gli strumenti necessari per trasformare le loro idee in realtà. La conferenza di quest’anno includerà annunci dal keynote, sessioni online, laboratori 1: 1 che offrono assistenza tecnica e nuovi modi per gli sviluppatori di interagire con ingegneri e designer Apple per conoscere i framework e le tecnologie più recenti.

E' di nuovo in fase di distribuzione l’aggiornamento cumulativo KB5001649 per Windows 10, già rilasciato e poi ritirato di recente in seguito alle tante segnalazioni di anomalie giunte dagli utenti. La speranza è che ora i bug siano stati finalmente risolti, una volta per tutte. Si tratta di un update opzionale, la sua installazione non è obbligatoria.

Grave incidente al data center OVH di Strasburgo: la struttura ha preso fuoco, impattando a quanto pare pesantemente sull'erogazione dei servizi.

 

La conferma dell’incidente arriva direttamente dai profili social dei vertici societari. Si parla di fiamme divampate nella struttura, impossibili da domare per diverse ore.

 

Abbiamo avuto un grave incidente su SBG2. Il fuoco è divampato nell’edificio. I pompieri sono intervenuti immediatamente sul luogo, ma senza poter controllare l’incendio. L’intero sito è stato isolato, impattando su tutti i servizi in SGB1-4. 

Sempre dai social si raccolgono segnalazioni di siti down e malfunzionamenti per coloro che si affidano all’infrastruttura cloud di OVH.

 

Le fiamme sono state domate questa mattina. Ora i tecnici di OVH stanno provando a entrare nella struttura SBG3 per controllare i server e definire un piano d’azione al fine di tornare il prima possibile alla normalità.

 

Aggiornamento (10/03/2021)

Quattro delle dodici stanze di SBG1 sono andate distrutte, mentre tutti i server di SBG3 sembrano essere stati salvati: al momento sono spenti, ma non interessati dall’incendio. OVH è al lavoro per definire le tempistiche di ripristino dell’infrastruttura.

 

Aggiornamento (10/03/2021)

In un ennesimo tweet, Octave Klaba fissa i tempi necessari per il ripristino, questi gli step previsti entro le prossime due settimane.

 

1) rebuilding 20KV for SBG3

2) rebuilding 240V in SBG1/SBG4

3) verifying DWDM/routers/switchs in the network room A (SBG1). checking the fibers Paris/Frankfurt

4) rebuilding the network room B (in SBG5). checking fibers Paris/Frankfurt

 

IL COMUNICATO UFFICIALE DI OVH

Mercoledì 10 marzo 2021, alle 00:47, si è verificato un incendio in una sala di uno dei nostri 4 datacenter di Strasburgo, SBG2.

I vigili del fuoco sono immediatamente intervenuti sul posto per proteggere le squadre di intervento e limitare l’aumento dell’incendio. A partire dalle ore 2.54, il sito e il suo perimetro sono stati completamente isolati. Alle 4:09, il fuoco ha distrutto SBG2 e continuava a presentare rischi per i data center vicini fino a quando i pompieri non hanno preso il controllo completo dell’incendio. A partire dalle 5:30, il sito è stato interdetto ai nostri team per ovvie ragioni di sicurezza e sotto la guida della prefettura, l’incendio è stato ufficialmente limitato. Siamo lieti che non ci siano feriti, né tra i nostri team né tra i vigili del fuoco e tra il personale della prefettura, che ringraziamo per l’esemplare mobilitazione al nostro fianco.

 

Grazie al parco operativo di 15 data center in tutta Europa, i nostri team tecnici e commerciali sono totalmente dedicati ai clienti per implementare soluzioni e rimediare all’indisponibilità del sito di Strasburgo. Il nostro compito adesso è di offrire ai nostri clienti una qualità di servizio ottimale per continuare a garantire le attività online, pienamente consapevoli di quanto queste siano importanti. Ci scusiamo per le difficoltà che questo incendio ha causato, e ci impegniamo a comunicare con la massima trasparenza le cause che lo hanno generato e le relative conseguenze.

 

Stiamo valutando l’impatto dell’incidente e comunicheremo quanto prima, con la massima trasparenza, lo stato di avanzamento delle analisi e l’attuazione delle soluzioni.

Tutti i nostri canali di comunicazione, a partire dalla piattaforma di monitoraggio degli incidenti travaux.ovh.com, sono accessibili e aggiornati in tempo reale.

Disponibili iOS e iPadOS 14.4.1 con importante fix per la sicurezza.

Apple ha rilasciato l'aggiornamento a iOS e iPadOS 14.4.1, un update minore che risolve una vulnerabilità con WebKit, il "motore" di Safari e altri browser. Questo aggiornamento “fornisce importanti miglioramenti alla sicurezza” ed è consigliato a tutti gli utenti. In un documento di supporto sul sito Apple si spiega che l’update risolve una vulnerabilità che riguarda WebKit, il “motore” di Safari e altri browser. La vulnerabilità potrebbe permettere a terze parti di eseguire codice malevolo ed è dunque consigliato installare l’aggiornamento prima possibile.

 

Disponibile aggiornamento a macOS Big Sur 11.2.3.

Apple ha rilasciato l’aggiornamento a macOS Big Sur 11.2.3, quinto update di ‌macOS Big Sur ed arriva a due settimane dal rilascio dell’aggiornamento a macOS 11.2.2, versione che integra soluzioni a diversi bug.

La versione 11.2.3 di macOS Big Sur può essere scaricata dalla sezione “Aggiornamento Software” delle Preferenze di Sistema.

Nelle note di rilascio Apple spiega che l’update integra importanti aggiornamenti di sicurezza, consigliando l’installazione a tutti gli utenti. In un documento di supporto sul sito web di Apple si spiega che l’update risove una vulnerabilità con WebKit, il “motore” di Safari, un problema che potenzialmente potrebbe permettere a terzi parti di eseguire codice malevolo.

Apple ha anche rilasciato inoltre versioni aggiornate di Safari (14.0.3) per gli utenti di macOS Catalina e macOS Mojave.

 


Torna alle NEWS

Friday, 26 February 2021 00:00

Big Sur: aggiornamento 11.2.2.

Apple ha rilasciato l’aggiornamento a macOS Big Sur 11.2.2, quarto update di ‌macOS Big Sur‌, il sistema operativo per Mac presentato a novembre.

La versione 11.2.2 di macOS Big Sur può essere scaricata dalla sezione “Aggiornamento Software” delle Preferenze di Sistema.

Nelle note di rilascio Apple spiega che l’aggiornamento di ‌macOS Big Sur‌ “previene il danneggiamento di MacBook Pro (2019 o modelli successivi) e MacBook Air (2020 o modelli successivi) quando vengono collegati ad alcuni hub e dock USB‑C di terze parti dotati di alimentazione non conformi”.

Su Reddit diversi utenti di Mac hanno lamentato problemi con la connessione di dock e hub USB-C alle loro macchine, alcuni riferendo problemi gravi dopo il collegamento di accessori non conformi. I Mac con questi problemi mostrano schermo nero e sembrano non rispondere dopo la connessione di dock di questo tipo. La maggiorparte dei problemi è provocata da hub/dock USB di società sconosciute e poco affidabili. Apple nell’aggiornamento parla di soluzioni specifiche per i MacBook Air e Pro ma il problema sembra riguardare anche altri tipi di Mac.


Torna alle NEWS

Anticipato la scorsa settimana ecco il Patch Tuesday di febbraio 2021 per Windows 10. L’aggiornamento cumulativo è disponibile per il download: per avviare il processo di scaricamento e installazione non bisogna far altro che aprire l’utility Windows Update.

Sono ben 56 i problemi di sicurezza risolti da Microsoft, riguardanti il sistema operativo e altri software. Per uno di questi (“Windows Win32k Elevation of Privilege Vulnerability”, la vulnerabilità CVE-2021-1732) sono già stati individuati exploit e attacchi, altri sei sono stati resi noti in passato dando così ai malintenzionati tempo a sufficienza per organizzare le loro azioni, infine altri nove sono invece etichettati come “critici”. Meglio dunque non attendere oltre e procedere subito all’update.

 La versione aggiornata (7.2.6) con i plug-in per Adobe CC 2021 è ora pienamente supportata da macOS Big Sur.


Torna alle NEWS

Tuesday, 02 February 2021 00:00

macOS Big Sur: aggiornamento 11.2.

Disponibile l’aggiornamento a macOS Big Sur 11.2.

Apple indica che macOS Big Sur 11.2 migliora l’affidabilità del Bluetooth e risolve alcuni problemi.

Di seguito le note di rilascio, con le indicazioni dei problemi risolti:

• I monitor esterni potevano mostrare una schermata nera se connessi a Mac mini (M1, 2020) tramite un adattatore da HDMI a DVI.

• Le modifiche alle foto Apple ProRAW nell’app Foto potevano non venire salvate.

• iCloud Drive poteva disattivarsi dopo aver disabilitato l’opzione “Cartelle Documenti e Scrivania” di iCloud Drive.

• Preferenze di Sistema poteva non sbloccarsi dopo aver inserito la password da amministratore.

• Il tasto Globo poteva non mostrare il pannello “Emoji e simboli” se premuto.

Come sempre è possibile scaricare l’aggiornamento di macOS aprendo la sezione “Aggiornamento Software” dalle Preferenze di Sistema.

 

Aggiornamenti di sicurezza per macOS Catalina, Mojave e per Safari.

Rilasciati anche degli aggiornamenti di sicurezza per i sistemi operativi precedenti, con update per macOS 10.15 Catalina, macOS 10.14 Mojave e per Safari 14.03.

Apple raccomanda l’installazione di questi aggiornamenti a tutti gli utenti spiegando genericamente che migliorano la sicurezza di macOS.


Torna alle NEWS